NICOLA BONERA

Migliore sommelier d’Italia 2010

Ci ha portato alla scoperta del GRANDE PIEMONTE

Per guidare Tappa #33 di Sommelier Wine Box (dicembre 2020) ci siamo rivolti a un grande sommelier: Nicola Bonera.

Ecco la sua storia:

«Un percorso iniziato presto, il mio.

Tutto parte dagli studi all’istituto alberghiero, che mi danno l’occasione di vincere il concorso di miglior sommelier junior degli istituti alberghieri italiani e di trasformare in determinazione la timidezza iniziale.

Poi sono diventato sommelier e da allora i passaggi sono stati tanti: ho lasciato il mondo della ristorazione a tempo pieno e iniziato a insegnare in vari istituti alberghieri, sono diventato relatore ai corsi AIS e ho partecipato a tantissimi concorsi. Con molto impegno e un pizzico di fortuna ho raggiunto traguardi che non avrei immaginato 20 anni fa.

Molti i successi, come il titolo di miglior sommelier della Lombardia nel 2002 e il trofeo Franciacorta per il miglior sommelier d’Italia nel 2010, vittorie che vanno aggiunte ai vari Master sui vitigni e territori d’Italia.

Numerosi sono stati anche i piazzamenti e le sconfitte, altrettanto utili per migliorare la mia conoscenza. Oggi mi divido tra l’attività di formatore per i partecipanti ai nostri corsi e la consulenza per ristoranti per i quali strutturo le carte dei vini, con la stessa passione e curiosità degli inizi

Nicola Bonera, migliore sommelier d’Italia

Nicola Bonera sommelier