CARLOTTA SALVINI

Migliore sommelier d’Italia FISAR 2019

Ha guidato una tappa alla scoperta dei “vigneti di Siena”

Per guidare Tappa #25 di Sommelier Wine Box (aprile 2020) ci siamo rivolti alla migliore sommelier d’Italia 2019, Carlotta Salvini, che ci ha racontato la sua storia:

“Sono nata a Siena e il mio primo incontro col mondo del vino inizia partecipando a una vendemmia. Non ne dimenticherò mai i profumi e i colori: ogni cosa parlava di forti legami con la terra. Trovai nei campi e nelle vigne una dimensione totale ed ebbi subito un’ammirazione profonda per quel mondo contadino che faceva festa alla fine della vendemmia, una festa sentita e viscerale. Era il momento dell’uva delle relazioni, qualcosa che andava oltre il vino stesso. Capii allora che qualcosa mi aveva segnata per sempre e che quella storia doveva continuare.

Sono laureata in Agraria e in Viticoltura ed Enologia, ho continuato la formazione ottenendo il WSET livello 3, mentre il diploma di sommelier arriva nel 2018. L’anno successivo è la volta dell’ambito titolo di Miglior Sommelier d’Italia FISAR.

Oggi lavoro in un’azienda vitivinicola e collaboro con enti e associazioni perché adoro spendermi per le piccole grandi eccellenze del territorio.”

Carlotta

 
Carlotta Salvini sommelier
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email