Cantina Di Sante

Tommaso Di Sante

Nella nostra azienda la passione per il vino si è trasmessa di generazione in generazione, da quando il mio bisnonno ha iniziato la produzione, a fine Ottocento, adibendo alla coltura della vite un piccolo appezzamento di terra, nel borgo di Magliano.

Oggi siamo un’azienda in crescita, con 34 ettari, ma restiamo a conduzione familiare. Ho la fortuna di avere la mamma e il papà giovani, entrambi attivi in azienda: mio padre segue la parte agronomica e mia madre il nostro punto vendita diretta di Fano (punto vendita che aprì mio nonno, insegnandoci il km 0 in tempi non sospetti). Io seguo il lato enologico e la cantina, assieme a mia moglie, e con noi lavora una bella squadra di giovani collaboratori.

In regime biologico dal 2000, lavoriamo con l’obiettivo di valorizzare i vitigni autoctoni e la sostenibilità ambientale. Abbiamo ripreso i vecchi vigneti del bisnonno Timoteo e del nonno Oddo, proprio per salvaguardare i le varietà tipiche di questa vallata e la biodiversità.

Facciamo la nostra parte anche per promuovere questo territorio, con degustazioni in cantina, accoglienza, visite guidate nella vigna e nell’oliveto, didattica per bambini. Ai piccoli raccontiamo le varie fasi produttive del vino, offrendo loro succo d’uva (naturalmente non alcolico!) e pane con il nostro olio extravergine di oliva, per coinvolgerli giocando.

Tommaso Di Sante

Di Sante: una piccola grande cantina delle Marche, che nella tradizione trova l'ispirazione per valorizzare i vitigni autoctoni del territorio
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento