carlo pagano

Migliore sommelier di Abruzzo e Molise

Per guidare la Tappa #14 di Sommelier Wine Box (maggio 2019) ci siamo rivolti al migliore sommelier di Abruzzo e Molise, il grande Carlo Pagano, che ci ha raccontato la sua storia.

“Nasco nel 1982, quando l’Italia vince i mondiali ed esce l’album più venduto al mondo, Thriller di Michael Jackson. Ma non faccio bene i calcoli nascendo il giorno di Natale e lasciando al Fato un regalo l’anno. Inizio a gironzolare nei ristoranti a 16 anni ma il colpo di fulmine con il vino avviene nel 2007 quando inizio il mio percorso di studi con l’Associazione Italiana Sommelier – mi diplomo al crepuscolo del 2008. Ambizioso e appassionato, studio e giro molto. Nel 2009 vinco il titolo di miglior sommelier di Abruzzo e Molise e qualche mese più tardi vengo eletto miglior sommelier del Centro Italia nel Master La ricerca dell’eccellenza.

Inizio quindi altre percorsi formativi: degustatore ufficiale AIS, degustatore di birre, acque minerali, sigari e distillati. Divento referente dell’A.I.S. Molise (delegazione di Isernia) e partecipo alla stesura della Guida Vitae, i migliori vini d’Italia.

Ma qualcosa mi manca: la competizione, rimettermi in gioco con me stesso! Lascio la carica di delegato e riprendo lo studio, capendo ancora di più di essere un “wine’s victim“. Giro tanto, assaggio ancora di più e guardo lontano. Al mio primo tentativo mi laureo al premio Trento Doc terzo Miglior Sommelier d’Italia 2016 (piazzamento che ripeterò l’anno successivo). Giusto il tempo di scendere da Trento per festeggiare e subito si aprono i libri per altre competizioni. Arrivano importanti successi, uno dietro l’altro: 1° classifico al Master Sagrantino, al Master Nebbiolo, Master Soave, Master Nero di Troia, Master Albana. 2° classificato al Master Primitivo e 3° al master sul Chianti Classico, dove ricevo il premio come Miglior Comunicatore.

Porto con orgoglio il MIO Molise in giro per l’Italia e decido con mia moglie Luigia e il mio caro amico, lo chef Marx Di Nella e sua moglie Mariagrazia, di aprire Existo Osteria Molisana, dove diamo voce a tanti piccoli artigiani ed eccellenze sannite e matesine, con ricerca e voglia di far conoscere tutto il bello e il buono che ci circonda, divertendoci e innamorandoci ogni giorno di più del nostro lavoro, il più bello del mondo.”

Carlo

 
Carlo Pagano sommelier
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email