Giuseppino Anfossi, azienda agricola Ghiomo

Giuseppino Anfossi

La nostra cantina sta a Guarene, al confine del Roero. Questa è una terra generosa, i cui frutti sono oggi apprezzati anche all’estero: ciò è molto bello, a patto di non dimenticare le nostre radici contadine di cui andiamo fieri.

La mia famiglia è contadina da sempre, dal 1999 io ho potuto scegliere cosa fare da grande e ho deciso di fare vino con il mio concetto. Ho ereditato da mio nonno Mario una passione viscerale per il territorio e da mio padre il rispetto del tempo e della natura. Con lui ho anche lottato, all’inizio: non è stato per niente facile convincerlo a rinunciare a metà dell’uva… ma forse l’ho preso per stanchezza e alla fine si è rassegnato…

Nei 10 ettari di proprietà produciamo fino a 40.000 bottiglie l’anno, ma solo nelle stagioni migliori, perché nelle annate meno vocate la nostra produzione cala e se i nostri due figli vorranno fare questo lavoro dovranno imparare a essere molto elastici perché mai ci sarà un’annata simile ad un’altra, ma è questo che rende così emozionante produrre e bere un bicchiere di vino!

Esportiamo molta della nostra produzione, ma solo attraverso piccoli distributori conosciuti, perché chi propone i nostri vini deve conoscere la nostra storia, riuscendo così a trasmettere il più possibile quello che noi proviamo nel produrlo, deve sapere che rispettiamo procedure meticolose: da noi, la vendemmia è differita (cioè raccogliamo solo i grappoli perfettamente maturi), le follature sono manuali, in cantina, con la zappa. Mi danno del matto, ma quel sudore è impagabile…

Mi piace pensare che attorno a un bicchiere del nostro vino si incontrino nuovi e vecchi amici e che in quei momenti quelle persone condividano con noi le sensazioni che proviamo nel farlo e nel gustarlo.

Giuseppino