Tappa #22, GENNAIO 2020

Simone Loguercio

Tappa #22 è guidata da Simone Loguercio, migliore sommelier d'Italia 2018, che ci ha racontato la sua storia:

“Cilentano di nascita, toscano di adozione, Firenze è la mia casa: il luogo dove il vino e la mixology sono diventati la mia passione e il mio lavoro. Curioso, estroverso, è forse per il piglio arrembante che mi chiamano “Pirata”…

Amo il vino e gli spazi aperti, odio le ipocrisie e adoro le bollicine.

Arrivo dal mondo dell’architettura e mi sono avvicinato al vino per caso, mentre lavoravo dietro un bancone di un bar. È stato un vero colpo di fulmine, una sorta di richiamo, di attrazione: sono rimasto affascinato nello scoprire quanto si cela dietro una bottiglia di vino. Quindi il corso di Sommelier AIS nel 2014, Degustatore AIS nel 2017 e il mondo dei concorsi, che mi ha portato in poco più di un anno alla conquista del Master del Lambrusco, il Master del Sagrantino, Miglior Sommelier di Toscana e Miglior Sommelier d’Italia. Non potevo chieder di più…”

Simone

Viaggio nel Cilento del vino

Cilento vigne

“La più splendida immagine che porterò con me integra al Nord.”

È così che Goethe definisce Paestum, nel suo Viaggio in Italia. Il Cilento qui ostenta tutta la sua ricchezza, per storia ed eccellenze gastronomiche. Il viaggio nel Cilento che vi propongo è un percorso segnato dal tempo, dalle antiche masserie, dai boschi secolari, dalle rovine greche, attraverso sapori dimenticati, profumi e piccoli scorci di vita quotidiana. È un micro-mondo di storie, di vigne e di pensieri. È una terra di testarde attese e di cuori resilienti.

La ricerca della felicità.

Tra questi scenari mozzafiato di colline, monti e coste, si possono incontrare singolari realtà di vignaioli, ognuno con una filosofia e un particolare terroir, ma tutti d’accordo su un concetto: “Il vino di per sé non esiste in natura, è l’uomo a crearlo. E per farlo deve rispettare la natura, le vigne e conoscere l’istante esatto per renderlo vino. Quello vero e unico nel suo genere”.

Ecco perché ho scelto il Cilento, che è peraltro la Terra che mi ha dato i natali.

Simone Loguercio

Ti ABBIAMO INCURIOSITO?