Una grande selezione di Sommelier Wine Box

Prima degustazione al buio:
25 novembre 2019

Massimo Marchesi sommelier
Guidata dal sommelier

Massimo
Marchesi

Sei vini, saprai riconoscerli tutti?

Se ti piacciono le sorprese, vieni a scoprire 6 grandi vini, un sommelier ti racconterà la storia di chi li ha fatti, te ne illustrerà i segreti e risponderà a tutte le tue curiosità.
Tema della degustazione: Fiume, lago, mare. Quando il vino ha le radici nell'acqua.
Lunedì 25 novembre, dalle 19.40, al Twelve Café (Milano).
E alla fine, un regalo per te!

costo: 20 €
posti limitati

Guidata dal sommelier

Massimo Marchesi

Sei grandi vini, saprai riconoscerli tutti?

Se ti piacciono le sorprese, vieni a scoprire 6 grandi vini, un sommelier ti racconterà la storia di chi li ha fatti, te ne illustrerà i segreti e risponderà a tutte le tue curiosità.
Tema della degustazione: Fiume, lago, mare. Quando il vino ha le radici nell'acqua.
Lunedì 25 novembre, dalle 19.40, al Twelve Café (Milano).
E alla fine, un regalo per te!

costo: 20 €
posti limitati

6 vini da scoprire

Fatti sorpendere dai vini che hanno le "radici nell'acqua"

un sommelier

Pronto a raccontarti i segreti delle etichette proposte

Nuove persone

Con cui condividere la tua passione

Cosa abbiamo pensato per te...

degustazione al buio

Dove

Twelve Cafè

Piazzale Bacone 12, Milano

Programma

25 novembre 2019

Twelve Café, Milano


19,40 – 20: registrazione

20 – 21,30: degustazione di 6 vini guidata dal sommelier Massimo Marchesi, con buffet.

Ti porteremo alla scoperta della selezione del mese di Sommelier Wine Box “Fiume, lago, mare. Quando il vino ha le radici nell’acqua“.

Dal fiume Metauro, nel nord delle Marche allo splendido mare del golfo di Oristano in Sardegna, passando per il lago di Bolsena, in provincia di Viterbo.

Lo faremo degustando:

Un Bianchello del Metauro delle Marche da un antico clone; un bianco di grande espressivitò, sapido e fresco, nella sua versione più riuscita;

Un Moscato Secco che la vicinanza al lago di Bolsena e il suolo
vulcanico rendono unico: profumato e minerale, in una fusione che
ricorda i grandi aromatici del Reno;

Un Vermentino di Sardegna che affina in solo acciaio: profumi di frutta giovane e note di erbe aromatiche per un bianco di ottima struttura;

Un Lazio Rosso da uve Cabernet Sauvignon, Syrah e Merlot vinificate singolarmente e assemblate prima della maturazione in legno (barrique e tonneau);

Un Colli Pesaresi Sangiovese da una vigna di bassissima resa: ricordi di prugna e ciligia, ma anche note di cuioio per un rosso complesso ma di beva facilissima;

Uve Nieddera e altri autoctoni sardi coltivati ad alberello vicino al mare per un rosso morbido e intenso. Un Isola dei Nuraghi Rosso assolutamente indimenticabile.

21,30 – 22: curiosità e networking

In due é ancora piú divertente! Invita un amico

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email