Cantina Casalvento

Azienda Agricola Casalvento – Toscana

L’azienda agricola Casalvento è in primo luogo un’azienda di persone, convinte che siano la mano e il cuore dell’uomo a fare la differenza nella produzione. Per questo abbiamo cura di ogni dettaglio, perché secondo noi sono i dettagli a determinare la qualità, il carattere, l’anima e il corpo dei nostri vini e dell’olio che produciamo.

Le nostre vigne si trovano in un territorio bellissimo, a Cerreto Guidi, in collina. Coltiviamo con la massima cura differenti tipologie di vitigni: il Sangiovese è protagonista, ma viene affiancato da altri vitigni come Merlot, Syrah, Cannaiolo e Trebbiano.

A inverni miti si alternano primavere piovosa ed estati calde e asciutte, rinfrescata da brevi precipitazioni, condizioni climatiche perfette per far giungere le uve alla giusta maturazione. Assecondare la natura è sufficiente perché questi vigneti offrano prodotti eccellenti.

azienda agricola casalvento Toscana

La grande passione e il forte legame con le nostre più lontane radici ci guidano in tutte fasi di produzione: produciamo i nostri vini nel rispetto della tradizione e con l’ausilio di moderne tecnologie, che ci permettono di innalzare ancora più lo standard qualitativo.

Desi Baronti

azienda agricola casalvento
La Bollina

La Bollina – Piemonte

La Bollina ha sede nel comune di Serravalle Scrivia, nel comprensorio del Consorzio del Gavi DOCG. Questo è un territorio del Piemonte dalle antiche tradizioni contadine, che gode del fatto di trovarsi tra il mare e la collina.

Da sempre, alla Tenuta La Bollina, coltiviamo e raccogliamo i frutti delle dolci colline dell’Alto Monferrato, producendo i nostri pregiati vini da cortese, chardonnay, barbera e nebbiolo. La nostra tenuta è stata rinnovata e ristrutturata, avendo cura e rispetto per la tradizione, e introducendo anche nuove e moderne tecniche per la vinificazione, che ci permettono di mantenere i vini alle migliori condizioni di temperatura e di tenere invariate le caratteristiche organolettiche in tutte le fasi della produzione.

Marco Roveda La Bollina

Nel vigneto, che si estende su 33 ettari di terreno, c’è anche una villa liberty, che abbiamo trasformato in un hotel per offrire ai nostri clienti un’esperienza davvero unica.

Marco Roveda

Tenuta Alcide – Toscana

Tenuta Alcide è una piccola azienda familiare. L’attività prende l’avvio con mio nonno Clemente, che tornato dall’America decide di acquistare dei casolari fuori Lucca. La posizione di queste terre è molto favorevole per la coltivazione, per via dell’ottima esposizione del versante, che prende il sole tutto il giorno.

La Tenuta piano piano e al ritmo del lavoro quotidiano si costituisce con una vigna e dei frutteti, ma la svolta avviene negli anni ‘70 quando mio papà Alcide decide di scassare la terra e creare una nuova vigna.

Oggi sono io a curarla. Coltiviamo i vitigni classici delle nostre zone: Sangiovese, Canaiolo, Vermentino e Trebbiano, quelli della tradizione che ogni giorno cerchiamo di onorare e tenere viva, ai quali abbiamo aggiunto qualche nuovo impianto di Cabernet Sauvignon.

Tenuta Alcide

La nostra è una produzione piccolissima, che non arriva alle 5000 bottiglie. Due le etichette prodotte, che nel nome di fantasia (Mega G) raccolgono dentro l’intera famiglia perché sono l’acronimo dei nomi di mio figlio e dei miei nipoti: Michele, Elisa, Giacomo, Alberto e Giulia.

Alessandro, Mimmo per gli amici

cantina Menegotti

Azienda Agricola Menegotti – Veneto

La nostra storia comincia dal nonno, Antonio Menegotti, che già negli anni ‘50 aveva iniziato a produrre vino.
Negli anni ‘70, poi, i suoi figli Vittorino e Giorgio acquistano dei vigneti e nel 1972 iniziano la produzione a marchio Menegotti, con le linee DOC di Custoza, Bardolino e Bardolino Chiaretto.

Negli anni passione per questo lavoro ci ha portato a diversificare l’offerta e in particolare a specializzarci negli spumanti prodotti con metodo classico, per i quali siamo un punto di riferimento nella provincia di Verona per la qualità. Fra tutti, spicca la spumantizzazione in bianco della Corvina in cui abbiamo esperienza da oltre quarant’anni.

Dagli anni 2000 siamo noi nipoti, Antonio e Andrea, ad applicare con perseveranza e impegno i metodi e la cura dei nostri padri. Un lavoro in cui non perdiamo mai di vista l’obiettivo di combinare la massima espressione del territorio con l’innovazione.

cantina Menegotti

Questo, è un angolo di territorio generoso di suggestioni e pregno di cultura. I nostri vigneti godono della protezione dell’arco alpino a nord e l’influenza delle acque miti del lago, un microclima ideale per umidità ed esposizione, che è prevalentemente verso sud.

Per l’amore e il rispetto che proviamo per la nostra terra, l’azienda da anni è impegnata nel massimo risparmio energetico e utilizziamo prevalentemente bottiglie Eco-Val, dal peso ridotto per ridurre l’impatto ambientale.

I nostri vini sono caratterizzati dall’eleganza, ottenuta attraverso la nostra costante ricerca dell’equilibrio di tutte le componenti del vino.

Antonio e Andrea Menegotti

Andrea e Antonio Menegozzi
Paolo Berutti cantina

Paolo Berutti – Piemonte

La storia dell’azienda Berutti coincide con la mia stessa storia e inizia insieme al desiderio di produrre vini di qualità eccellente, un desiderio che coltivo sin da quando ho ricordi. Siamo nel cuore delle Langhe a Santo Stefano Belbo, in località Bauda.

Questa grande passione e la mia profonda dedizione per studio e ricerca mi hanno guidato prima a formarmi come enologo e ad esercitare presso una grande ditta produttrice di vini di Canelli e poi a fondare la mia azienda agricola, grazie alla quale ho realizzato il sogno di realizzare vini di qualità, equilibrati e piacevoli, creati senza alcun compromesso.

paolo berutti cantina piemonte

Essendo questa una piccola azienda nata da una decina di anni, riesco a gestire e condurre personalmente tutte le fasi di lavorazione: dalla gestione del vigneto fino alla cura dei vini. Ogni singola bottiglia passa tra le mie mani dopo un processo di vinificazione che integra, in perfetta armonia, il rispetto per la tradizione artigianale e l’ausilio di nuove tecnologie e biotecniche.

Il risultato è un prodotto naturale, che vuole raggiungere il massimo della qualità – e anche un po’ di più – partendo dall’amore e dalla cura della terra, per continuare il suo viaggio in cantina con meticolosità, attenzione e professionalità.

Paolo Berutti

cantina Paolo Berutti Piemonte
Giacinto Gallina cantina Piemonte

Giacinto Gallina – Piemonte

Giacinto Gallina è un’azienda agricola a conduzione familiare, che ha sede a Santo Stefano Belbo ed ha alle spalle una storia antica. Questa terra è coltivata dalla nostra famiglia sin dall’Ottocento, passando dalle mani del mio bisnonno Carlo, poi di nonno Angelo, fino a mio padre Giacinto, che insieme a mia mamma Anna ha portato una ventata imprenditoriale ed una serie di scelte aziendali importanti.

Dopo anni di vendita all’ingrosso, i miei genitori hanno ripreso la vendita al dettaglio, prima in damigiana ai privati e poi in bottiglia, fino ad aprire l’agriturismo dove tutt’oggi il consumatore ha la possibilità di assaggiare i piatti tipici della zona in abbinamento ai nostri vini. Inoltre, per oltre trent’anni, la nostra Casa Vinicola ha collaborato al Premio Letterario Cesare Pavese con una borsa di studio, in una visione di promozione, non solo enogastronomica ma anche culturale, di questo bellissimo territorio di Langa.

Perseguiamo la massima qualità nei vini che produciamo. Mettiamo grandissimo impegno  sia nella conduzione della vigna, che gode di ottime posizioni e di alta vocazione dei terreni, con basse rese per ettaro e uso limitato della chimica – adottiamo l’ inerbimento e non usiamo diserbanti -, sia nella vinificazione in cantina.

Selezioniamo con cura i grappoli e vinifichiamo mantenendo sempre il giusto equilibrio tra esperienza, tradizione e moderne possibilità tecnologiche.

A vini giovani e freschi come il nostro Brut da uve Favorita, affianchiamo rossi importanti quali il Dolcetto d’Alba doc, il Barbera d’Asti docg, il Piemonte doc Merlot, ed un ottimo Moscato d’Asti Farfarello docg imbottigliamento tardivo.

Luisella Gallina

Giacinto Gallina cantina Piemonte vigne
Giovanni Aiello Puglia cantina

Giovanni Aiello – Puglia

Nato e cresciuto in Puglia, ho vissuto tra le vigne della mia terra e passeggiato tra i sentieri della campagna carsica tra la Valle d’Itria, le grotte e il mare. Ricordo con affetto le lunghe giornate calde in compagnia di mio padre, che spesso mi ripeteva: “per rendere felice un uomo, offrigli un buon calice di vino”.

Io ho voluto andare oltre, studiando Enologia nella culla della viticoltura, in Veneto e in Friuli, fino a trovare lavoro tra le assolate valli della California e le lontane colline dell’Australia. Esperienze meravigliose e uniche, che mi hanno fatto il professionista che sono e allo stesso tempo mi hanno consentito di apprezzare ancora di più le mie radici, che non ho mai abbandonato.

Adoro definirmi “enologo per amore”, perché credo fermamente che il vino sia l’espressione più autentica del territorio, un legame che io personalmente sento moltissimo. Per questo ho deciso di partire da un’idea semplice: produrre vini che rappresentino la mia terra, una zona particolarmente fortunata, che attraversa Putignano, Castellana e Fasano.

Giovanni Aiello Puglia

Da questa idea nasce la linea “Chakra”: 5 etichette che vogliono ricordare a chi beve il vino l’essenzialità e la bellezza dei paesaggi pugliesi, fatti di pietra viva e colorate distese di campi. Questa linea, rappresenta un percorso energico, un viaggio da intraprendere lentamente, alla scoperta di profumi intensi e raffinati che sanno della Puglia più vera.

Quando ho pensato a queste bottiglie mi sono ispirato agli aborigeni dell’Australia che dipingono a mano puntino su puntino. Sono bottiglie che prima devono colpire visivamente e poi indurre a leggere. L’etichetta è fatta a mano: una serie di puntini che sintetizzano il valore della manualità e dell’artigianalità, per vini che sono veri pezzi unici.

Giovanni Aiello

cantina Cà Rovere

Cà Rovere – Veneto

La nostra è un’azienda agricola familiare sui Colli Berici, nel borgo di Alonte in provincia di Vicenza, immersa nel verde di fitti boschi spontanei di querce e faggi. Le radici delle nostre viti scavano a fondo nella terra sassosa, trovando nutrimento in quello che, 50 milioni di anni fa, era il fondo di un mare preistorico.

Ancora oggi il terreno regala piccoli fossili e conferisce ai suoi frutti sapidità e mineralità intense e piacevoli. I nostri vigneti stanno a 150 metri sul livello del mare e godono di un microclima caldo e asciutto, oltre alle naturali capacità di filtraggio del terreno calcareo.

A partire dai nonni Bruno e Giuditta, che si innamorarono di questi monti e piantarono le prime viti “tra i sassi”, la passione per il vino coinvolge tutta la nostra famiglia. Da vent’anni siamo specializzati nella produzione di spumanti Metodo Classico, da Chardonnay e Garganega, i primi fra queste bellissime colline. Le cuvée dei nostri spumanti, tutti millesimati, sono opera di un sapiente assemblaggio. Nella cantina scavata nella roccia, le bottiglie sono accatastate a mano per la seconda fermentazione e l’affinamento sui lieviti per almeno 36 mesi, fino anche a 70. Nessuno immaginerebbe che proprio sotto la grotta che ospita le nostre bottiglie in affinamento, il terreno si dilati in una cavità carsica dove scorre un fiume sotterraneo con cascate e laghetti.

In 30 ettari di vigneti, dedichiamo grande attenzione alla Garganega, uva autoctona del territorio, che con le note di mandorla amara interpreta la più nobile tradizione spumantistica legandola a questa terra. I vigneti sono posti nella parte più meridionale dei Colli Berici, caratterizzata da esposizioni ottimali e buone escursioni termiche. Non usiamo prodotti chimici di sintesi: il lavoro è meticoloso e si conclude con la vendemmia manuale. Solo le uve migliori, possono resistere alla sfida del tempo del metodo classico.

Ca' Rovere - metodo classico

Il terreno dei Colli Berici è ricco di roccia calcarea, sfruttata sin dai Romani per estrarre la tipica pietra bianca dei Berici.

Ca' Rovere - fossile

Camminare per Cà Rovere significa incontrare rigogliosi boschi spontanei alternati alle geometrie ordinate dei filari e dei muretti a secco, in un susseguirsi di panorami suggestivi e scorci inaspettati.

Marcella, Marco e Matteo Biasin

Davide Podere dei Folli

Podere dei Folli – Lombardia

Quella della nostra Azienda Bioagricola Podere dei Folli è una storia di artigiani e vignaioli. Da più di un secolo tramandiamo la cultura del vino di padre in figlio, coltiviamo la vigna con amore per la tradizione e abbiamo a cuore la salvaguardia della magnifica terra in cui viviamo. Tra il Lago di Garda e le colline moreniche, la Valtènesi regala ogni giorno panorami mozzafiato, insieme a un clima fresco e soleggiato – che noi amiamo definire “Il Mediterraneo tra le Alpi” – e che conferisce ai nostri vini finezza e profumi unici.

L’azienda è stata fondata nel 1920 dal nostro bisnonno Pietro, che ha convertito i campi di granturco in vigneti di groppello e iniziato a produrre vini rossi e rosa. Da lì non ci siamo più fermati, tra investimenti in nuove attrezzature, selezione delle uve, scelte sempre più rispettose dell’ambiente, tra cui l’abbandono di pesticidi e diserbanti. Oggi ce ne occupiamo con grande passione noi due fratelli: tra i piccoli grandi successi degli ultimi anni c’è l’inserimento del Preafète nei migliori 100 vini rosa d’Italia nella Guida Slow Wine.

La coltivazione della vite ha una storia antica in questa zona, e qui il Retico (così veniva anticamente chiamato il vino) abbondava tra i banchetti dei Romani. Noi ne custodiamo il segreto e la tradizione, con l’intento di produrre non semplicemente vino, ma una piccola opera d’arte in bottiglia. Il nostro tipico rosé, il Chiaretto, ormai denominato Valtènesi, ha un’eredità secolare: si riconosce per il suo inconfondibile color tramonto, dato dalla delicata pigiatura delle uve e da una macerazione di poche ore. Il Groppello poi, è l’uva autoctona per eccellenza, quella che più identifica il territorio della Valtènesi. Un vitigno che prende il nome dalla forma del grappolo, molto compatta e simile a un nodo, in dialetto “groppo”.

Sempre con le radici ben salde nella tradizione, rivolgiamo il nostro sguardo verso l’innovazione, affinando e migliorando continuamente le nostre tecniche per proporre vini non solo di qualità ma anche genuini, sani e rispettosi dell’ambiente. Questi valori ci hanno permesso di diventare i pionieri del biologico nel territorio della Valtènesi.

Orgogliosi e onorati di lavorare in biologico, lo facciamo con la massima responsabilità e il maggiore rigore possibile, secondo questi principi: garantire il benessere dell’ecosistema; lavorare per il mantenimento dei sistemi ecologici; costruire relazioni eque e rispettose dell’ambiente; proteggere il benessere delle generazioni di oggi e di domani.

Davide e Marco Folli

Pasini San Giovanni

Pasini San Giovanni – Lombardia

Per noi parlare dell’azienda significa raccontare la nostra famiglia. La storia ha inizio nel 1940, a Brescia, quando i nostri nonni, Amelia e Andrea Pasini, aprono un’osteria con vendita di vino e poco dopo una piccola cantina. Oggi, tre generazioni più tardi, la Pasini San Giovanni è una moderna azienda vitivinicola gestita con lo stesso spirito e la stessa passione da noi cugini.

Le nostre uve crescono sulle rive bresciane del Lago di Garda. Coltiviamo principalmente due vitigni autoctoni, che studiamo e impariamo a conoscere e valorizzare sempre di più: la Turbiana in Lugana e il Groppello in Valtènesi. La Turbiana ci consente di produrre vini bianchi ricchi di sfumature e vitalità, mentre il Groppello, raro, fragile e prezioso è in grado di trasportare l’equilibrio essenziale della sua terra in vini rossi e rosa fini ed eleganti.

La nostra filosofia è “un vino è buono se viene da una terra buona”. Per questo, alla Pasini San Giovanni crediamo nella biodiversità come via più naturale per tenere in equilibrio i terreni e per promuovere un ambiente armonico e sano: dal 2009 abbiamo ridotto la nostra impronta carbonica e lavoriamo al più basso impatto ambientale possibile. Siamo certificati bio da oltre 5 anni e per noi questo ha un grande significato.

Le parole chiave della nostra azienda? Famiglia, studio, sostenibilità. Tutti elementi che ci auguriamo possiate ritrovare nei nostri vini.

Laura, Sara, Luca e Paolo Pasini