notizie sul vino estate 2021

Notizie dal mondo del vino: agosto 2021

Il mondo del vino è attraversato da continue evoluzioni, fatte di notizie, nuovi trend di consumo, grandi ritorni. Conoscerle è interessante sia per i consumatori consapevoli sia per gli addetti ai lavori. Tra le varie notizie dell’estate 2021, abbiamo identificato le principali.

Ecco le sei notizie sul vino dell’estate 2021 da conoscere.

1. Trend di consumo

Vino in lattina

Di nuovi contenitori per il nettare divino si parla da anni e il vino in lattina ha conquistato delle fette di mercato, seppure piccole, soprattutto nel mondo anglosassone. Nel momento in cui i dati sembrano dimostrare un interesse anche da parte del mercato italiano è utile capire pro e contro di una soluzione che non vuole essere alternativa ma complementare al vetro. Qui o in inglese qui.

Vino senza alcol

Si è fatto un gran parlare – e anche una certa confusione – del vino senza alcol. In particolare, la contesa riguarda la regolamentazione dei vini dealcolati da parte dell’Unione Europea. Se ne legge un po’ dappertutto: per mettere in fila la questione consigliamo Il Post.

2. Il mondo enologico

Conseguenze del cambiamento climatico

Quello dei cambiamenti climatici è il tema dell’oggi, che naturalmente investe a più livelli anche il mondo del vino. Per elencare solo le principali: il Sud dell’Inghilterra che sempre più fa spumanti, la ricerca di vigne poste più in altitudine, le vendemmie anticipate, i vini più alcolici.

Su questi ultimi due punti, tra i molti, ne scrivono Financial Times e The Guardian.

3. Il mercato

Export

I dati del primo semestre del 2021 danno un record per il vino italiano esportato rispetto all’anno scorso ma anche rispetto al 2019 pre-pandemico. Se ne legge per esempio su Wine News.

4. La produzione

Vendemmia 2021

La vendemmia 2021 è iniziata in anticipo con la Sicilia in testa. C’è ottimismo generale sulla qualità, anche se la quantità sembra inferiore. Veneto in controtendenza, la produzione cresce del 2%.

5. La contesa

La Russia e lo Champagne

Indignazione generale dopo la decisione del Presidente russo Putin di riservare il termine “Champagne”, tradotto in russo, solo per i vini prodotti nella Federazione russa. Qui l’articolo del Sole 24 Ore. D’ora in poi, gli Champagne commercializzati in Russia, per legge, dovranno riportare il termine “vino spumante” in etichetta. Quindi sospensione delle consegne in Russia da parte, tra gli altri, di Moët Hennessy per qualche giorno, prima di aggiungere la scritta “spumante” sulle bottiglie spedite lì.

6. La nomina

Matilde Poggi Presidente della CEVI

Matilde Poggi è stata eletta Presidente della CEVI (Confédération européenne des vignerons indépendants): l’organizzazione dei Vignaioli Indipendenti Europei: la prima volta che l’Italia guida un’associazione così importante. Ne fanno parte le associazioni di Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Lussemburgo, Svizzera, Ungheria, Slovenia, Belgio, Grecia, Montenegro e Bulgaria. Circa 12.000 vignaioli. I vice presidenti sono Leonildo Pieropan e Walter Massa. Qui si legge anche la dichiarazione rilasciata da Matilde Poggi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento