vigneti di Lucca

Lucca, la Toscana che non ti aspetti

Tappa #27

La tappa #27 di Sommelier Wine Box (giugno 2020, guidata dal sommelier Simone Vergamini) è stata all’insegna del rapporto fra tradizione e innovazione nelle piccole cantine italiane.

La Toscana è una terra bellissima che offre ai visitatori meravigliose città e borghi medievali, dolci colline e alte montagne, specchi d’acqua e il mare Tirreno. Una regione conosciuta per una produzione vinicola di qualità assoluta, apprezzata in tutto il mondo: Chianti Classico, Brunello di Montalcino, Bolgheri, solo per citarne alcune. Ma ci sono tante altre piccole realtà, veri tesori ancora poco noti agli appassionati.

Nelle colline che circondano la città di Lucca, fino a scendere al livello del mare, non sono molte le aziende vinicole e a ognuna di esse va attribuito il merito di aver avviato una rivoluzione qualitativa, che sta portando alla ribalta nazionale e internazionale i vini dell’area. Piccole cantine che hanno scelto di recuperare e valorizzare le tradizioni di un territorio altamente vocato, sposando la filosofia biologica o biodinamica, e in alcuni casi entrambe. Vini, quelli della provincia di Lucca, capaci di sorprendere anche i palati più esigenti: questo è il viaggio sensoriale che abbiamo disegnato, nella “Toscana che non ti aspetti”.

Nel viaggio tra le colline attorno a Lucca abbiamo scoperto tre aziende: Fattoria Sardi, Tenuta Mariani e Fattoria La Torre.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento