ANDRé SENONER

Alla guida di una tappa all’insegna di “tradizione e innovazione”

Per guidare Tappa #26 di Sommelier Wine Box (maggio 2020) ci siamo rivolti ad André Senoner, grande promessa del vino, classe 1992, che ci ha racontato la sua storia:

“Nasco a Bolzano nel 1992, annata difficile per molti vini in Italia: tutte le forze della natura si concentrano su di me – diciamo – e non vengo poi male… Sono della Val Gardena, nel cuore delle calme Dolomiti, terra più di sciatori che di uomini di vino. Ma io mi appassiono a questo mondo e nel 2014 mi diplomo sommelier professionista, da qui inizio altri percorsi formativi: degustatore, direttore della squadra servizi dell’AIS Alto-Adige e partecipo alla stesura della Guida Vitae, i migliori vini d’Italia. Inoltre ottengo il diploma WSET Wine & Spirits Award.

Nel frattempo tra il lavoro in grandi stellati (tra cui il tre stelle Michelin Rosa Alpina-St. Hubertus di San Cassiano nel ruolo di Capo Sommelier), mi metto in gioco con le competizioni! Arrivano importanti traguardi come 1° classificato al Trofeo del Soave 2019, Miglior comunicatore del Master Chianti Classico 2020.

Sogni per il futuro? Voglio di più e aspiro a vincere altri concorsi AIS e a salire sul palco dei contendenti al titolo di miglior sommelier d’Italia, oltre a trovare una realtà ristorativa che sia in grado di lasciare libero sfogo alla mia fantasia.”

André

 
André Senoner sommelier
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email