LUISITO PERAZZO

Miglior sommelier d’Italia

Per guidare la Tappa #16 di Sommelier Wine Box (luglio 2019) ci siamo rivolti al miglior sommelier d’Italia, il grande Luisito Perazzo, che ci ha raccontato la sua storia  .

“Avevo pensato una storia diversa per la mia vita: Ingegneria al Politecnico di Milano. Ma, come spesso accade, alcuni incontri hanno suscitato in me una curiosità per la conoscenza del vino che non mi ha più abbandonato. Ho quindi intrapreso un percorso in cui mi sono immerso completamente, spinto dalla voglia di capire e di comprendere il gusto del vino, di conoscerne personalmente i territori, i luoghi dove vengono prodotti i grandi vini. Con il tempo ho raccolto le sfide che questo lavoro mi ha offerto, con l’obiettivo di mettermi alla prova. Con determinazione, ho raggiunto diversi riconoscimenti: Miglior Sommelier di Lombardia e Master Sangiovese nel 2004, Master Nebbiolo l’anno dopo, fino a Miglior Sommelier d’Italia nel 2005. La mia passione di vita, la mia passione quotidiana, è focalizzata sulla “Lettura del Vino”, per scoprire le identità, le storie del produttore, gli umori dei viticoltori, le filosofie degli artigiani del vino. Il mio compito è quello di raccontare queste storie piene di vita – talvolta anche molto emozionanti – di veicolare il loro operato, di renderlo adeguatamente professionale, di esaltare il loro prodotto sulla tavola con il desiderio di creare un evento ad ogni calice.”

Luisito Perazzo, miglior sommelier d’Italia

 
Luisito Perazzo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email